10 consigli per alzarsi presto.

Mentre cercavo un'introduzione a questo articolo, mi sono reso conto che sono passati diversi anni da quando ho preso questo ritmo regolare per alzarmi presto.

Con l'arrivo delle belle giornate e le temperature che aumentano, a volte mi alzo tra le 4:30 e le 5:30 del mattino per andare a correre, prima di partire per lavorare; la sera fa troppo caldo per correre e non sopporto il caldo (sport o non sport).

Nel 2016 ho iniziato a praticare Mattina miracolosa, per avere un orario fisso per alzarmi e dormire, perché con i miei orari irregolari (posso iniziare a lavorare alle 6:30 alle 12:30), sono riuscito ad alzarmi di più a ore casuali.

Diciamo che mi ha aiutato ad accendere la macchina, ma non era il metodo adatto a me. Perché tutto ciò che sta scrivendo, leggendo, meditando o altro (il consiglio dell'autore) tende ad addormentarsi più di ogni altra cosa.

Quindi ho riadattato le mie esigenze e i miei desideri e da giugno 2016 sostengo una sveglia tra le 6 e le 7 ogni giorno, vedo prima se faccio sport, ma rimango sintonizzato sul mio corpo se ne sento il bisogno per dormire di più il sabato mattina, per esempio. E non mi sento in colpa. Ci sono anche giorni in cui mi alzo alle 7:30 (specialmente durante il parto, ho fatto degli sforzi ^^) o alle 8:30 e sta andando molto bene 🙂

Con contro inverno mi alzo più tardi (perché è giorno dopo) per andare a correre. Diciamo che mi alzo quando è buio e vado a correre quando è leggermente giorno 🙂 Corro la sera in generale, piuttosto che al mattino. Normalmente mi alzo verso le 6.30 / 7 del mattino.

Il mio primo consiglio di alzarmi prestosta sapendo in anticipo cosa farai. Sarà la tua motivazione n. 1!

Alzarmi presto per essere su Instagram a guardare storie per 30 minuti o guardare 20 video su Tiktok non vale la pena, secondo me.

Cosa faresti se ti alzassi un'ora o due prima?

Da parte mia, se non ho intenzione di correre, devo sapere come occuparmi. Avere un elenco di cose da fare. Potrebbe essere un piccolo trucco, ma mi aiuta. So di non essermi alzato per niente.

In generale rispondo alle e-mail, scrivo un articolo, lavoro sulla mia scatola, ecc.

Il mio secondo consiglioè scoprire quante ore di sonno sono necessarie al minimo e regolare di conseguenza l'ora di andare a letto.

Siamo tutti diversi e può cambiare con gli anni o con le settimane. Alcune persone hanno bisogno di 8 ore, altre 10 ore e altre 5 ore. Non c'é giusto o sbagliato! E se non lo sai, prova più volte 🙂

Da parte mia ho notato che se riesco ad alzarmi alle 4:30 del mattino per andare a correre dopo aver dormito 6 ore, senza essere particolarmente stanco durante il giorno, so che non è un ritmo che riesco a mantenere lungo termine.

D'altra parte, so che se vado a letto alle 22:00 / 22:30, posso alzarmi senza problemi tra le 5:30 e le 6:30, perché avrò dormito 7:30 / 8:00 E soprattutto, dopo lunghe sessioni di corsa (più di 1,5 ore), avrò bisogno di più sonno per riprendermi dai miei sforzi, quindi in generale vado a letto un po 'prima queste notti.

Quindi prova per diverse settimane 🙂

Il mio terzo consiglioè essere regolari se vuoi che diventi un'abitudine.

E non solo per un mese come potresti pensare! Ho letto diverse volte che un comportamento inizia a mettere radici nel cervello per diventare un'abitudine, solo dopo 70 giorni.

Quindi, se vuoi alzarti presto solo poche volte a settimana per fare sport, avere tempo per te stesso, ecc., È possibile, ma a lungo termine può essere difficile se si alternano le prime ore del risveglio / in ritardo.

Ecco perché provo ad alzarmi presto anche nei fine settimana, per mantenere una certa stabilità 🙂

Il mio quarto consiglioè tenere la sveglia lontana dal letto.

La mia sveglia è sul mio telefono, che non è a portata di mano. Quindi devo alzarmi per spegnerlo.

Qualche tempo fa ho usato molto l'app Alarmy: fai una foto al tuo frigorifero (per esempio) e ogni mattina devi scattare la stessa foto per spegnere la sveglia. È sadico, ma aiuta ad alzarsi dal letto 😛

Configura bene la sveglia, perché le impostazioni di base non sono eccezionali 🙂

Il mio quinto consiglioè preparare il tuo business il giorno prima.

Che si tratti della tua attrezzatura sportiva o dei tuoi abiti da lavoro, questa è un'abitudine che ho avuto per almeno 10/15 anni e questo mi aiuta molto! Guardo il tempo la sera e scelgo i miei vestiti di conseguenza.

Per lo sport, mi aiuta molto averli pronti, perché in generale li metto prima di fare il mio caffè, quindi so che una volta che il mio caffè è finito, devo prepararmi per andare a correre e io non dare al mio cervello il tempo di porre mille domande. Ci vado e basta, senza pensare.

Il mio sesto consiglioè prepararsi psicologicamente il giorno prima.

Personalmente vado a letto quasi ogni volta dicendo qualcosa del genere:

"Ok, domani mi alzo alle 5:00, corro in questo posto (in generale ho già programmato l'itinerario nella mia testa), Avrò temperature fresche e non me ne pentirò; i paesaggi saranno magnifici e così ho fatto il mio sport del giorno. Quando la sveglia suona alle 5 del mattino, mi sentirò bene e in forma per correre! "

E all'improvviso quando suona la sveglia in generale mi alzo per spegnerla e non mi faccio troppe domande, e mi preparo. Quindi certamente, anche dopo anni di alzarsi presto, è ancora difficile. Ho ancora le palpebre pesanti e mi sento stanco. Le 5 o le 6 rimangono super presto! Ma so che dopo il mio caffè mi sento pronto per la giornata!

Fondamentalmente devi davvero andare meccanicamente ahah. Se torni a dormire in modalità "Voglio alzarmi, sono stanco", il tuo cervello sceglierà la facilità e quindi ci sono rischi che tu torni a dormire. Tranne se spegni la sveglia e inizi a vestirti o lasci la stanza (anche con gli occhi chiusi se è troppo duro, ma attenzione ^^), sarà più facile per la suite di riposo

Il mio settimo consiglioè di andare gradualmente.

Se sei abituato ad alzarti alle 8 del mattino, invece di impostare la sveglia diretta alle 6 del mattino, impostala alle 7:00 - 7:30 per alcuni giorni, quindi alle 6:30 - 7:00, quindi alle 6:00, ecc. Inoltre, non esitare ad andare a letto non appena ti senti stanco! È normale iniziare a sentirsi stanchi prima e, se li lasci passare troppo a lungo, potresti perdere un ciclo del sonno.

Il mio ottavo consiglioè avere un garante!

Può essere un amico, tua sorella, il tuo ragazzo, una conferenza ... ma fondamentalmente non sta a quella persona svegliarti (non sei più una bambina 😉), ma è lì solo per aiutarti ad aggrapparti, è lì per te motivare.

La sera, ad esempio, puoi dire “ok, domani mi alzo alle 7 anziché alle 8, vedrai! " Oppure “Te lo prometto, domani ti scrivo alle 6 del mattino per dimostrarti che sono davvero in piedi! (Con foto di supporto se non vive con te).
A volte anche quello che faccio, quando devo fare qualcosa di importante, ma tendo a respingere (come contare), dico al mio ragazzo "se domani alle 20 non ho finito il conto , Ti prometto che ti comprerò un nuovo elmetto "e insisto affinché mantenga la mia parola. Il mio account era finito alle 12h 😛

Puoi fare lo stesso con la tua sicurezza: "se ogni mattina la prossima settimana, alle 6 del mattino, non mi alzo, ti compro il paio di scarpe che vuoi!" »Ti motiverà ad alzarti ahaha

Il mio nono consigliodeve essere ben riposato!

Facile da dire, no? ^^ Ma avere un sonno di qualità è essenziale a lungo termine, sia che ti alzi presto o meno.

Qui vado a fare il pub minuto, ma ho testato diverse cose (e soprattutto il mio ragazzo, dato che è quello che ha più problemi di sonno) e te lo dico (fai clic sulle parole sottolineate per leggi le recensioni o accedi ai siti in questione):

  • Lo spray "serenità" di Tsaey : a base di olii essenziali e applicato direttamente sul cuscino o sugli indumenti (Codice MYRTILLA: riduzione -10% sul sito)
  • Lo spray "gentile notte" di Weight'Plume : miscela di idrosol che ha le proprietà di lenire il corpo e lo spirito e quindi di addormentarsi più facilmente. Può anche essere usato durante la gravidanza o dopo il parto con il bambino.
  • Olio di CBD naturoso : Il CBD è una delle molecole nascoste dietro la canapa. Non rende le persone in pietra o amorfe, a differenza del THC. Rilassa semplicemente o può calmare sotto stress o per alcuni dolori. Sa di olio d'oliva. (Codice MYRTILLA: riduzione di -15% sul sito)
  • L'olio di CBD della caffetteria svizzera : è di origine svizzera e quelli del marchio Hi-Lab venduti sul sito, hanno un sapore di cannabis. Ti consigliamo di usare questi prodotti con cautela e moderazione ovviamente. (Codice MYRTILLA: riduzione -10% sul sito)
  • The Dodow : una piccola scatola rotonda che emette getti di luce e adatta il tuo respiro in base alla luce, e questo dovrebbe aiutarti a calmarti e prepararti ad addormentarti. Non ha funzionato troppo bene con me, ma sappi che esiste come metodo 🙂
  • Morfeo : un dispositivo che ti aiuta a dormire durante le sessioni di ascolto. Non l'ho provato, ma condivido l'opinione di un amico blogger che lo ha testato!

Il mio decimo consiglio, non è quello di forzarti se è sbagliato.

Se sei già di base spesso svegliato di notte dai tuoi figli, o hai bisogno di dormire, non forzarti ad alzarti prima se questo ritmo di vita non ti soddisfa! È anche importante dormire bene 🙂

Ma se di tanto in tanto senti il bisogno di alzarti prima per avere tempo per te stesso o per fare le cose, spero che il mio consiglio ti sia utile 🙂

Inoltre, non esitare a fare un pisolino di 15-30 minuti nel pomeriggio, se ne hai la possibilità e se ne senti il bisogno helps aiuta a durare per il resto della giornata riuscendo a dormire la notte!

Pressione zero!

In conclusione

Ciò che deve essere ricordato è soprattutto anticipare il giorno prima di tutto ciò che può essere fatto per la mattina successiva e anche sapere quali sono le nostre motivazioni. Perché senza obiettivo ... è più complicato stabilire una nuova abitudine 🙂

E per alzarti dal letto, non esitare a mettere la sveglia fuori portata, perché non in un'altra stanza, anche! 🙂

E tu, cosa ne pensi di questi suggerimenti? Quali stai già applicando?

I codici promozionali per questo articolo sono affiliati (cosa significa ?)

Se ti è piaciuto questo articolo, ma non hai tempo di commentare, non esitare a fare clic sul cuoricino, sarà mio piacere! 🙂

Myrtilla
  • |
  • 5 commenti
  • |

5 risposte a "10 conseils pour réussir à se lever tôt."

  1. Ciao Roberta!
    Grazie per tutti questi consigli che sono riuscito ad alzarmi presto nei due mesi che stavo correndo, caf mi ha davvero motivato! Niente mi ha mai motivato, nemmeno lo yoga
    Per un anno ho impostato la sveglia alle 6:30 del mattino e non mi sono mai sentito così stanco, anche se vado a letto presto ... In realtà per me niente di meglio di una sveglia naturale ma purtroppo il mio corpo non riesce a svegliarsi alle buon tempo nei giorni feriali ahah
    E proprio per aver testato Morphée, ho spesso problemi ad addormentarmi senza di essa! Mi addormento spesso mentre ascolto
    Grazie per il tuo articolo, ho la mattinata miracolosa che mi aspetta sul mio comodino ahah!
    Baci
    Claire

    1. Hello Claire ! Avec plaisir !
      Ah oui je comprends ! C’est sûr que les réveils naturels sont les meilleurs 😉
      C’est bon à savoir que Morphée fonctionne bien, parfois je me perds dans mes pensées et ça m’empêche de dormir. Ou pour les enfants ça doit être top comme idée pour s’endormir aussi ! 🙂
      Ahah bonne lecture ! Tu me rediras ce que t’en penses 😉 Bisous !

  2. Ciao,
    Merci pour tous ces précieux conseils ! Plus jeune j’adorais faire la grasse matinée mais depuis que je travaille j’aime me lever tôt pour avoir le temps de faire pleins de choses : comme toi du sport, bosser sur le blog, faire des photos etc ! J’ai l’impression d’être bien productive et d’avoir « réussie » ma journée !
    Baci

  3. De bien bons conseils ! Avec mon travail, je n’ai pas tellement le choix de me lever à heure fixe, c’est-à-dire à 6h15, et j’avoue que je ne serais pas capable de me lever plus tôt ! Le week-end, par contre, j’en profite pour dormir un peu plus longtemps !
    Par contre, durant le confinement, j’ai un peu abusé niveau horaires, je n’aurais jamais pu me lever aussi tôt et faire du sport comme toi, tu as bien du courage ! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .

it_ITItalian
fr_FRFrench it_ITItalian

La newsletter di liquirizia e mirtilli

Iscrivendoti alla newsletter sarai sicuro di non perdere
i prossimi articoli del blog! Ricevi gli ultimi articoli pubblicati una volta alla settimana, domenica sera alle 20:00

Grazie per la tua registrazione

Troppi tentativi, riprovare più tardi