Partenariati: quelli che accetto, come sono contattato, link di affiliazione, articoli sponsorizzati e codici promozionali.

Ciao a tutti ! Oggi volevo parlarti di un argomento che mi è stato molto vicino negli ultimi mesi. Volevo parlarvi di partnership perché da quasi 4 anni collaboro ogni mese con marchi o siti Web e ricevo regolarmente domande in merito.

Penso che tra i blogger sappiamo come va, ma dal momento che ho anche un pubblico che non ha un blog, è importante per me spiegare alcune cose. Poi ho pensato che renderlo un articolo sarebbe utile per coloro che hanno domande sulle partnership.

In questo articolo che sarà un po 'lungo penso (conoscendo me stesso), affronterò diversi punti:

  1. Entrare in contatto
  2. I pacchi
  3. Quali partnership accettare?
  4. Link affiliati
  5. Articoli sponsorizzati / a pagamento
  6. Codici promozionali

Per ulteriori informazioni, ti invito a leggere i diversi articoli del blog No Tuxedo che ho inserito in diversi "capitoli". Li trovo così interessanti e il suo blog è super pieno di informazioni sui blog in generale! E per il resto ho inserito dei collegamenti alla fine dell'articolo, su altri articoli che ho scritto sul blog.

AVVERTIMENTO ! Non ho molta scienza e non pretendo di sapere tutto sul mondo dei blog e delle partnership in generale. Condivido solo la mia opinione in base alle esperienze che ho vissuto. Se hai sperimentato cose diverse e / o non sei d'accordo con quello che dico, i commenti sono lì per questo: discutere, esprimere te stesso e condividere un'opinione simile o diversa, tutto nella rispetto e tolleranza verso gli altri! 🙂 

1. Stabilire un contatto

Ricordo ancora, la prima volta che un marchio mi ha contattato per testare i prodotti e parlarne su un blog, ho pensato che fosse uno scherzo o spam ^^ Era circa un anno dopo 'aprendo il blog, non sapevo come reagire e come avrebbero reagito i miei lettori. Ci ho pensato. Dopotutto, non faccio male a nessuno, e non è come se fossi l'unico a ricevere prodotti gratuiti da un marchio. Ho quindi accettato e mi sono preso cura di menzionarlo nell'articolo. Ancora oggi, quando ricevo prodotti, di solito ne parlo all'inizio dell'articolo.

Come siamo contattati?

Il 95% del tempo, ricevo una e-mail o un messaggio tramite il modulo di contatto che si trova sul blog. Queste sono più o meno le basi per avere in un blog, se vuoi essere contattato dai tuoi lettori o da un sito esterno: inserisci un indirizzo e-mail e / o un modulo di contatto sul tuo blog! 🙂

A volte mi capita di essere contattato tramite la pagina Facebook del blog o tramite il mio account Instagram. E mi è anche capitato di contattarmi 2-3 volte determinati marchi o siti per offrire loro una collaborazione. A volte accettano e talvolta rifiutano 🙂

2. Pacchetti

La partnership "semplice"

Una semplice collaborazione avviene più spesso nel modo seguente: il marchio / sito Web contatta il blogger offrendo di testare uno o più prodotti, in cambio di un articolo, che verrà condiviso sui social network del blogger. Se il blogger accetta, riceve un pacchetto nei giorni / settimane che seguono, si prende il tempo per testare (o meno) il prodotto e pubblica il suo articolo. E ora, tutti sono felici!

votazione

Esistono anche collaborazioni dirette con marchi, dove siamo regolarmente informati di nuovi prodotti e dove abbiamo la scelta (o meno) di riceverli. Ammetto che in questo momento preferisco scegliere se ricevere i prodotti o meno, a volte è un po 'uno spreco. Riceviamo tonalità che non ci soddisfano o semplicemente riceviamo TROPPO molti prodotti.

Le agenzie

Non parlo a nome di tutti i blogger, ma alcuni (incluso me) fanno parte di una o più agenzie. Delle Agenzie di pubbliche relazioni (Pubbliche relazioni), che sono in contatto con i marchi. Personalmente non ho mai chiesto di essere registrato in un'agenzia e non voglio farlo 🙂

Per essere registrati in un'agenzia, o ti contattano per scoprire se sei interessato a collaborare con loro, o riceverai e-mail da loro, il che significa che ti hanno già registrato nel loro elenco. Mi capita di chiedere, a seguito di un'e-mail di stampa, di ricevere questo o quel prodotto, se penso che possa interessare i miei lettori leggere una recensione al riguardo, o se mi interessa. prova questi prodotti. Tuttavia, le agenzie hanno uno stock limitato di prodotti. Succede che inviano intere raccolte ai blogger, o una piccola parte, indipendentemente da ciò che alla fine abbiamo chiesto nell'e-mail.

E se non agenzie o marchi inviare effettivamente pacchi senza chiedere nulla, un po 'di sorpresa! D'altra parte non hanno il nostro indirizzo per magia, anzi durante il primo contatto trasmettiamo il nostro indirizzo (beh, a quanto pare, alcune agenzie si scambiano gli indirizzi dei blogger tra loro. Caso da seguire).

Ricevo regolarmente pacchetti di cui ignoro il contenuto (a volte riceviamo e-mail di stampa dopo ricevere il pacchetto) e di cui ... Non voglio particolarmente esaminarlo sul blog, se il prodotto non mi soddisfa, non mi interessa o ho già troppo da testare, ecc. ). Trovo che dal momento in cui non ho fatto personalmente la richiesta di ricevere tale o tale prodotto, o ho accettato una collaborazione, non ho l '"obbligo" di scriverne un articolo. Faccio ancora articoli sulla maggior parte dei prodotti che ho ricevuto, ma il prodotto deve anche abbinarmi e interessarmi.

Qualche tempo fa ho deciso che avrei risolto un po 'quello che ho ricevuto. Se so che userò il prodotto ricevuto, lo esaminerò. Se userò il prodotto solo per il periodo di prova fino a quando l'articolo non verrà pubblicato, e poi sarà dimenticato nei miei cassetti, non lo testerò.

3. Quali partnership accettare?

All'inizio Ho accettato molte collaborazioni. Mi sono detto "wow, un marchio che mi contatta! Il mio blog ! non succederà più per x mesi, Devo accettare ! Oppure erano piccole imprese e volevo supportarle parlando dei loro prodotti sul mio blog, anche se non erano particolarmente interessanti per me.

Oggi accetto sempre meno collaborazioni (anche se non sembra così, ma ti assicuro che rifiuto molte richieste ... ^^). Mi sono reso conto che avevo davvero troppi prodotti e che non sono interessato ad avere 5 creme per il viso aperte contemporaneamente o 12 basi o prodotti che collaudo solo per un articolo e che 'allora dimenticherò in un cassetto.

Devo ammettere che ho un sacco di trucco, ma l'ho ordinato più volte all'anno. I miei colleghi / amici / familiari ne sono contenti 😉 A volte faccio anche contest con prodotti che non ho usato. In breve, provo ad avere un consumo più ragionevole.

Quindi accetto solo i marchi che mi interessano davvero o i prodotti che avrei potuto comprare da solo. A volte ci sono alcune eccezioni, perché sono curioso o voglio fare nuove scoperte. Oppure mi piace evidenziare i siti Web svizzeri che realizzano i propri prodotti, ad esempio.

Avere centinaia di prodotti ... sicuramente all'inizio è bello, ma personalmente mi sono reso conto che non mi ha portato nulla. Al contrario, mi trovo nel "troppo" mentre in questi periodi tendo a voler essere nel "solo necessario". Provo in ogni caso ^^ E Non è perché ho un blog che devo accettare tutte le proposte!

Quindi sentiti libero di accettare davvero le proposte che ti interessano! Perché dopo dovrai fare un articolo sul tuo blog! 🙂

4. Link di affiliazione.

Ho deciso di includere collegamenti di affiliazione in alcuni dei miei articoli da dicembre 2017. I collegamenti di affiliazione sono collegamenti che mi consentono di guadagnare denaro se effettui un acquisto tramite i miei collegamenti. In realtà ricevo una piccola commissione sul tuo acquisto. Paghi lo stesso prezzo. Se non desideri effettuare i tuoi acquisti tramite i miei link, puoi semplicemente andare in una nuova scheda e digitare il nome del sito in questione ed effettuare i tuoi acquisti altrimenti 🙂

L'acquisto di prodotti tramite link di affiliazione è anche un modo per mostrare al blogger che supporti il suo lavoro o che lo apprezzi. Detto questo, non sento di doverlo fare! Non sappiamo chi fa clic su questi link o no 🙂

Come differenziare un link di affiliazione da un link normale? Un link di affiliazione è simile a un normale link, ma l'URL è diverso, vedrai. Generalmente i link di affiliazione si trovano in un articolo come qualsiasi link o in un annuncio 🙂 Esempio:

Link non affiliato : Tavolozza di distorsione del degrado urbano (url: http://www.sephora.fr/Maquillage/Yeux/Palette-Yeux/Palette-Distortion-Palette-Fards-a-Paupieres/P3242008)

Link affiliato : Tavolozza di distorsione del degrado urbano (url: https://rstyle.me/~avOhA)

Se sei un blogger, potresti sapere che non devi seguire i link degli affiliati. Ammetto che all'inizio non lo sapevo, quindi non l'ho fatto, e quando lo sapevo ... non lo faccio sistematicamente perché mi ero dimenticato. E se ci penso, menziono alla fine dell'articolo se ci sono collegamenti di affiliazione. (sì, a volte tendo a dimenticare le cose ^^)

Articolo da leggere dal blog No Tuxedo : Quando e come inserire un link senza follow-up sul tuo blog?

5. Articoli sponsorizzati.

Ne ho scritti diversi sul blog, ma cerco di non esagerare perché ... non lo so, mi disturba ^^ Ma se non sai di cosa si tratta, si trattaun articolo che scrivi per un determinato importoe in cui è generalmente necessario inserire uno o più collegamenti richiesti dal "client". Non specificamente link di affiliazione, ma link al sito del cliente.

Di solito siamo liberi di contenuti, ed è quello che mi piace. Te lo dico già, tutti gli articoli che ho pubblicato sul mio blog li ho scritti personalmente. Non accetto lo scambio di articoli o testi scritti da qualcun altro in cui devo solo pubblicarlo sul blog 🙂 Non mi dispiace leggerli negli altri, ma eccolo qui, il mio il blog è il mio piccolo spazio mio 🙂

In breve, tutto ciò per dire che esistono articoli sponsorizzati ed è bene menzionarlo alla fine dell'articolo, a dire il vero con i tuoi lettori ma anche perché è nella legge!

Articoli da leggere sul blog di No Tuxedo:

6. Codici promozionali.

Spesso vediamo blogger (e youtubeuses) che parlano del codice promozionale. Potresti chiederti se il blogger riceve commissioni ogni volta che viene utilizzato il codice promozionale. O se il blogger vede chi sta usando il codice promozionale.

Ho alcuni codici promozionali per te qua, e per quanto mi riguarda, non ricevo alcuna commissione se li usi e non so nemmeno chi li usa e quando ^^ MODIFICA luglio 2019 : da maggio 2019, ho codici promozionali affiliati sul mio blog. Ricevo una commissione quando viene utilizzata, ma in ogni caso non so chi la sta utilizzando o quando. E specifico alla fine dell'articolo quando sono lì, comunque, non lo nascondo 🙂

I codici promozionali sono forniti dai siti, dai marchi con cui collaboriamo. Non è sistematico comunque! È anche un modo di vedere per i siti Web, se una collaborazione con un blogger funziona bene o meno, se il codice promozionale è stato usato spesso o meno, ad esempio. Ma in genere i codici promozionali non offrono commissioni ai blogger.


Altri miei articoli di blog, se sei curioso o vorresti iniziare un blog!


E ci sei! Spero che l'articolo ti sia stato utile e che abbia risposto alle tue domande e fornito maggiori dettagli sulle tue domande 🙂

Voglio chiarire che tutti agiscono come pensano. Questo è il mio modo di pensare ora, a giugno 2018. 3 anni fa la pensavo diversamente. Forse tra un anno la penserò diversamente. Oggi vedo partenariati e lo credo ancora Non voglio essere un blogger professionista e Non voglio guadagnarmi da vivere dal blog. È piuttosto un hobby che mi porta denaro e prodotti di volta in volta, in cambio di un compenso, ovviamente.

Nella vita di tutti i giorni sono un educatore dell'infanzia. Adoro il mio lavoro ed è con questo lavoro che mi guadagno gli abitanti della vita. Inoltre, ho appena visto un video molto interessante di LodoesMakeup sicuro falsi influenzatori su Instagram. Ti invito a guardarlo! Sono d'accordo con lei su tutti i punti!

E voglio chiarirlo lo scopo del mio articolo è semplicemente quello di informare i lettori alcune cose che vengono praticate nel mondo dei blog, per renderlo più chiaro, ma anche rispondere alle domande di alcuni blogger. Anch'io mi sono posto delle domande, quindi eccolo 🙂 Non spingo nessuno a registrarsi con le agenzie o a fare "ricerche" 🙂

E se no, che dire di blog, partnership e società?

Se ti è piaciuto questo articolo, ma non hai tempo di commentare, non esitare a fare clic sul cuoricino, sarà mio piacere! 🙂

Myrtilla
  • |
  • 16 commenti
  • |

16 risposte a "Partenariats : ceux que j’accepte, comment je suis contactée, liens affiliés, articles sponsorisés et codes promo."

  1. Avevo una partnership, ma dopo 5-6 mesi più notizie, più contatti, poiché non ho più una partnership, ma se dovessi averne una, penso che mi accontenterei di uno o due per evitare di spargermi e di non essere in grado di testare tutto, mi piace dedicare del tempo a testare un prodotto per poter esprimere l'opinione più obiettiva possibile, per me una partnership deve essere quella di rimanere sincera e senza profitto, ovviamente noi approfitta del prodotto gratuito da testare ma non di più! biz

    1. Ah, è fantastico!
      In realtà è meglio ricevere meglio ed essere in grado di fare recensioni complete, piuttosto che ricevere troppo e scrivere piccole recensioni dettagliate 🙂

  2. Sì, penso che sia importante avere questo approccio educativo per porre le cose con calma e spiegare ciò che induce ciascuno di questi termini; il lettore non è necessariamente a conoscenza di tutti questi concetti e non parlarne può causare confusione. Grazie per questo articolo nella tua immagine; onesto e chiaro.

    E sì; lunga vita al blog di Marlène, No Tuxedo, che è sempre molto pertinente e sa mettere concetti a volte complessi alla portata di tutti.

  3. Ciao 🙂 Grazie per questo articolo chiaro e ben dettagliato. Alcuni mesi fa (e anche se bloggo dal 2011!), Non sapevo la differenza tra partnership, articoli sponsorizzati, ecc. Sono stato fortunato per alcuni mesi ad essere stato contattato da 2-3 marchi per testare i loro prodotti e realizzare un articolo (o meno) e tutto è andato molto bene. Dopo, ammetto che non sono entusiasta di realizzare articoli sponsorizzati perché non voglio preoccuparmi di tutto ciò (storie di stato, fatture, contratti ecc.). Ho già problemi a trovare il tempo per il blog, quindi non è da fare oltre a quello amministrativo ^^
    Successivamente, non sono contrario agli articoli sponsorizzati su altri blog. Finché la persona non è influenzata e dà un giudizio onesto sul prodotto, non mi dispiace 🙂 Buona giornata!

    1. Ciao Anna! Grazie mille per il tuo ritorno 🙂
      Sì, ho capito per gli articoli sponsorizzati! E come te, gli articoli sponsorizzati non mi infastidiscono, purché sia specificato, e che l'opinione rimane onesta. Buona giornata anche a te!

  4. Il tuo articolo è molto interessante e molto completo! Sono felice di sapere un po 'di più su tutto questo, non avendo mai avuto una collaborazione, trovo interessante sapere come va ^^ E in realtà quando non hai intenzione di fare del tuo blog una professione non tutto è necessariamente interessante per te! Inoltre, trovo un po 'un peccato quando le persone accettano tutto e niente quando i prodotti non hanno necessariamente a che fare con il tema del loro blog o con i loro interessi. Ma ancora una volta tutti lavorano come meglio credono, la più importante è la totale trasparenza sul fatto che i prodotti vengano ricevuti gratuitamente o in caso di articoli di sponsorizzazione. Grazie ancora per il tuo articolo, mi piace molto quando fai articoli del genere, sono sempre affascinanti! Baci

    1. Grazie mille Amélie, il tuo commento mi tocca moltissimo! 🙂
      Infatti per me è anche molto importante che il blogger ci informi se il contenuto è sponsorizzato o meno e se i prodotti sono stati offerti o meno ^^
      Baci!

  5. Mi piace molto leggere questo tipo di articolo! Trovo importante che il blog che leggo sia trasparente e onesto con me!
    Se devo effettuare un acquisto, mi assicuro di fare clic sul link affiliato, aiuta a supportare il blogger ed è bello 🙂

  6. Ciao Roberta!
    Grazie per questo articolo molto chiaro e onesto! Si sente bene !
    Ma improvvisamente, per le somme di denaro che puoi ricevere, come va? Ti sei dichiarato blogger? Come vanno gli articoli sponsorizzati o i link di affiliazione?
    Non so se la legislazione è la stessa in Svizzera come in Francia su questo!

    Baci

    1. Ciao Emilie! Grazie per i tuoi commenti 🙂
      Quindi in Svizzera è diverso, dichiarate il reddito derivante dal momento in cui guadagnate 2.300 franchi all'anno e per datore di lavoro. Quindi non mi preoccupo per il momento 😛 In Francia come vanno i blog o le entrate accessorie?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .

it_ITItalian
fr_FRFrench it_ITItalian

La newsletter di liquirizia e mirtilli

Iscrivendoti alla newsletter sarai sicuro di non perdere
i prossimi articoli del blog! Ricevi gli ultimi articoli pubblicati una volta alla settimana, domenica sera alle 20:00

Grazie per la tua registrazione

Troppi tentativi, riprovare più tardi