Cosa può spingerci Instagram a fare ... per un blog.

Come con quasi tutti gli articoli umoristici che voglio pubblicare, spesso ci vogliono diversi mesi prima che io possa decidere di scriverlo o fare clic su "pubblica". Oggi e grazie Dietro le quinte Comincio, rivelo un po 'i miei pensieri. Il mio obiettivo nello scrivere questo articolo non è fare del male a qualcuno, in definitiva anche se le persone si sentono prese di mira, credo che tutti facciano ciò che vuole della propria vita. Ma siccome mi piace esprimere la mia opinione, eccolo! 🙂


L'Envers du Décor è un incontro mensile tra i blogger, dal momento che stiamo parlando del retro del blog, dietro le quinte, diciamo. Se vuoi saperne di più ti invito a leggere Articolo di Virginie dal blog On Un Petit Nuage, perché è lei che organizza tutto questo. Ogni mese ci occupiamo di un tema diverso, che è votato ogni mese sul gruppo di Facebook (Dietro le quinte - RDV Blogger-Blogger).

Questo mese il tema era "il mio blog e i miei social network" e ho deciso di concentrarmi su Instagram.


Il blog e i social network

Per la cronaca, all'inizio, quando ho aperto il mio blog a settembre 2013, avevo solo il blog. Solo circa 10-12 mesi dopo ho deciso di aprire un account Instagram, una pagina Facebook e un account Twitter dedicati al blog. Quindi Pinterest è arrivato pochi mesi fa.

Su queste reti condivido i miei ultimi articoli e talvolta altre cose personali, in particolare su Instagram tramite foto o storie, o su Twitter con piccoli post rapidi. Di tanto in tanto faccio gare su queste reti, perché da un lato è un modo per ringraziare le persone che mi seguono offrendo piccoli regali e dall'altro (non nasconderlo!) porta più abbonati. E improvvisamente anche più traffico, visibilità sul nostro blog.

Non penso di essere dipendente dai social media. È vero che li guardo regolarmente e quotidianamente se ho tempo libero, ma potrei benissimo farne a meno. Ma è vero che quando hai un blog, se vuoi leggere di più, è importante avere social network attivi.

In questo articolo voglio parlare principalmente di Instagram.

Come ho detto poco prima, ho aperto un account Instagram circa un anno dopo l'apertura del blog. Non conoscevo l'utilità degli hashtag e ho pubblicato nel momento in cui volevo quello che volevo e non ho applicato lo stesso filtro ogni volta.

Ancora Inoltre, non prendo molta attenzione al tempo di pubblicazione e i miei filtri non sono molto elaborati. Non ho un buon feed con le stesse tonalità di colore, ma mi piace e questa è la cosa principale. Non ho mai usato Photoshop per ritoccare le mie foto e se le ritocco, è solo per migliorare la luminosità o evidenziare alcuni colori un po 'di più. Ma è ancora abbastanza naturale, penso.

Il tempo vola e ci confrontiamo molto rapidamente. In ogni caso personalmente, mi sono rapidamente paragonato agli altri. "Perché ha 1000 abbonati in meno di me, ma il doppio mi piace?" Come riesce ad avere già 76 Mi piace in meno di 15 minuti, quando abbiamo lo stesso numero di abbonati? E tutti questi commenti! Deve avere una grande comunità! "

Poi il tempo passa di nuovo e inizio a imparare cose qua e là su Instagram ...

Ho appreso che alcuni blogger che mi piaceva seguire (o meno), acquistavano Mi piace! Come l'ho scoperto? Semplicemente perché avevo già dei dubbi su questi account, e quando vediamo che la foto ristagna circa 70 Mi piace per 2 giorni e che alla fine del 3 ° giorno, hop, ha 345 Mi piace, è che non sono caduti dal cielo. Finalmente ... quasi 😉

Ho imparato che ci sono robot che li seguono / non seguono più! Come l'ho scoperto? Già la storia di Carlotta su Instagram mi ha messo sul chip. Ha persino scritto un articolo molto interessante a proposito a proposito. Grazie a Social Blade possiamo controllare gli account che lo fanno, e quando vediamo che alcuni account (non particolarmente grandi, immagina!) si iscrivono a 200-300 persone al giorno e cancellano l'abbonamento da 300-400 account il giorno successivo, ed è così che OGNI giorno ... capiamo bene perché il numero di abbonati sta aumentando rapidamente.

Ho imparato che è facile acquistare abbonati ... ma che scendono rapidamente. Esempio: un certo blogger di cui non menzionerò il nome, aveva circa lo stesso numero di iscritti di me. Nel giro di pochi giorni ha raggiunto i 5.000 abbonati. Ma il numero di Mi piace non è cambiato! Poi 1-2 anni dopo ... i suoi abbonati sono andati giù. E ne ha ancora tanti come me ora ^^

Ho imparato che è possibile acquistare Mi piace, commenti e abbonati su Instagram e Facebook, ma anche visualizzazioni, Mi piace, "Non mi piace", abbonati su YouTube, Retweet su Twitter ... In breve, possiamo comprare TUTTO e che chiaramente non me l'aspettavo.

Ho imparato che ci sono gruppi chiamati Instapods su Instagram, dove tutti "bilanciano" il proprio account Instagram e sostanzialmente la regola del gioco è chiara: commenterai e ti piaceranno le foto di quelli del gruppo, e ci piacerà e commenteremo il tuo! O come aumentare radicalmente le tue statistiche ... e in modo così naturale ... ah la la ..

Quindi è chiaro che quando imparo questo genere di cose, riesco a mettere più distanza con i social network. Ancora di più, intendo. Perché mi sono reso conto che se alcuni blogger si mettessero in tali stati (velocemente, velocemente, devo comprare like per la mia ultima pubblicazione! Rapidamente, velocemente, devo sponsorizzare le mie foto almeno ogni due giorni per raggiungere il quante più persone possibile!), voglio dire loro:

Perché stai facendo questo ? Vuoi ricevere più prodotti? Essere contattato da più marchi? Per provare cosa a chi? Quanti abbonati o mi piace hai? E allora ? O di guadagnarsi da vivere con il blog? Già, in Svizzera è davvero possibile guadagnarsi da vivere grazie a un blog? Forse in Francia, ma in Svizzera ... ho pochi dubbi. Devi avere comunque una comunità infernale!

E ho anche chiesto (solo per l'articolo), mi è stato detto che puoi vivere sul tuo blog, ma devi avere già diverse migliaia di visitatori mensili o almeno 100k abbonati su Instagram per avere buoni mandati pagato. O metti inserti pubblicitari OVUNQUE sul blog e per favore molto grandi. E questo significa anche accettare molti mandati sponsorizzati. E improvvisamente diventiamo più un cartellone di ogni altra cosa, giusto? E immagina che acquistare 150.000 abbonati su Instagram sia semplice. Chiedi a Google, paghi la modica somma di € 500. Ma avrai zero Mi piace sulle tue foto. Guaio? Soluzione! L'acquisto di un pacchetto di 20.000 mi piace è di € 90. Ecco come guadagnarsi da vivere in pochi clic. E che vita francamente ... non è quella, la vita reale.

In breve, trovo incredibile ciò che alcune persone possono fare solo per un'applicazione. A volte paragone Instagram a un gioco come Candy Crush. Gli altri giocatori possono vedere il nostro livello, quanti punti abbiamo guadagnato, ecc. A volte ci rompiamo, vogliamo muoverci più velocemente e compriamo piccoli jocker, booster, piccole cose extra che ci fanno muovere più velocemente e aumentare di potenza. Solo che ehi, è un po 'barare, siamo d'accordo? Dopo che sono d'accordo, Candy Crush non ci porta denaro ^^ Ma nemmeno Instagram, a meno che tu non abbia più di 10k abbonati per mettere link di affiliazione o acconsentire a pubblicare foto sponsorizzate, e quindi guadagnare denaro. Da parte mia, non ho mai fatto soldi grazie solo a un social network.

Con il blog, guadagno denaro, ovviamente, somme molto piccole con pubblicità o link di affiliazione, somme più interessanti con articoli sponsorizzati, ma sarò onesto con te, non desidero guadagnare il mio vita attraverso blog o social media. Considero il blog una passione che mi porta paghetta, diciamo. A volte arrotonda la fine del mese, a volte nemmeno. Se mi viene offerto un articolo sponsorizzato e si adatta alla mia linea editoriale, perché no! Diciamo che paga per la manutenzione del sito (hosting, nome di dominio, widget, ecc.) E altre 3-4 altre piccole cose.

Credo che tutti facciano ciò che vogliono con i loro soldi. Personalmente preferisco mettere 50 CHF in un concorso per i miei veri abbonati e viziare una o più persone, piuttosto che comprare Mi piace o abbonati o pagare un robot per seguirmi / smettere di seguirmi.

Ho deciso di avere Instagram per raggiungere più persone per il blog, non lo nasconderò. So dalle statistiche che molti di voi stanno arrivando al blog da Instagram. O da Facebook e Twitter. Il giorno in cui potrei inserire link nelle mie storie (quando avrò 10k abbonati) inserirò sicuramente i link dei miei articoli direttamente, ma anche perché non i link di affiliazione. Dopo tutto se riusciamo a fare soldi (di solito sono pochi centesimi o pochi franchi / euro, non di più ^^) grazie al blog o ai social network, perché non voglio dirlo. Ma questo non dovrebbe farci ammalare. Il giorno in cui diventa un'ossessione è che devi farti delle domande.

Mi dispiace se questo articolo è un po 'disordinato.

Spero che si adatti al tema di Behind the Scenes e che sia stato in grado di aiutarti a vedere più chiaramente. Sono stato piuttosto "scioccato" da alcune delle cose che stanno succedendo su Instagram e volevo condividerlo qui con te. Volevo dire da tempo quello che avevo nel cuore e alla fine ho fatto il grande passo 🙂 Volevo anche aprire gli occhi alle persone che lo vedono come un fuoco ... non tutto è roseo su Instagram. Certamente, ci sono sicuramente account Instagram che hanno molti Mi piace, coinvolgimento e commenti in modo naturale, non sto mettendo in dubbio l'autenticità di questi account, ma volevo dirti che esistono imbrogli e bene e più di quanto crediamo!

Dopodiché ciò non impedisce che anche se le persone che mi piacciono seguire seguano / non seguano più ... Mi piacciono ancora i loro contenuti e penso che continuerò a seguirli. È solo che ho immaginato Instagram in modo diverso. Ti ho detto che ho vissuto un mondo di bisounours ?

Su questo io Preferisco essere felice con il mio account così com'è, anche se alcune delle mie foto non raggiungono i 100 Mi piace quando avrò presto 3000 iscritti. Anche se non ho dozzine di commenti sotto ogni post. Anche se non ho un feed con toni piacevoli. Anche se non ho il diritto di inserire link nelle mie storie perché non ho abbastanza follower secondo Instagram.

Mi piace il mio account Instagram perché condivido momenti della vita, foto spontanee (e talvolta meno spontanee, lo ammetto!) e con filtri naturali. E che tornare alle mie foto mi ricorda ognuno dei suoi momenti e mi fa sorridere! 🙂

Non sono perfetto, ma cerco di rimanere autentico nelle mie parole e di riflettere la vita reale attraverso le foto 🙂

E lei ?

Se ti è piaciuto questo articolo, ma non hai tempo di commentare, non esitare a fare clic sul cuoricino, sarà mio piacere! 🙂

Myrtilla
  • |
  • 62 commenti
  • |

62 risposte a "Ce qu’Instagram peut nous pousser à faire… pour un blog."

  1. Bravo per questo articolo e grazie per la menzione! Sai cosa penso di tutto questo ... può farmi arrabbiare ma sto cercando di fare un passo indietro! E mi piace molto il tuo confronto con Candy Crush! Questo è così tanto!

    1. Grazie Charlotte! Non ho avuto il tempo di commentare il tuo articolo, ma l'ho letto non appena lo hai pubblicato e sono d'accordo con te su tutti i punti 🙂
      È un po 'quello che ho cercato di fare, fare un passo indietro, ma più avanza e più scopro le cose poi ... Ero stanco di tacere! 🙂
      Ahaha sì, le persone si mettono in uno di questi stati solo per ... un'applicazione 😛

  2. Lo sapevo e trovo molto angosciante tutti questi "falsi" come "e" seguo "ed evito di andare su questi social network per questo motivo, preferisco leggere tranquillamente i blog che mi piacciono. Inoltre non ho un account Instagram, Twitter e ancora meno interesse, forse un giorno Instagram ma non ho quasi il tempo di occuparmene, il mio blog mi affascina e mi occupa molto, quindi non lo faccio non aggiungerò altro! biz

    1. Quindi è chiaro che il blog richiede già molto tempo, ma anche la gestione dei social network richiede tempo! Dopodiché dipende anche da quello che stai cercando, maggiore visibilità o meno soprattutto 🙂 Perché i social network possono aiutarti ad attirare più lettori 🙂

  3. Buonasera,

    Sono totalmente d'accordo e ammetto di essere deluso quando vedo la sponsorizzazione. Soprattutto perché è chiaramente notato. Non discreto.
    E a volte mi ritrovo a dire a me stesso ... "E se provassi a vedere? Ma è allora che mi deprimo. Perché troppo in superficie quel giorno, mi vedo stagnare e vedere altre persone, tutto è appena arrivato per avere successo ... Meglio / più di me. Mi rallegra 3/4 del tempo! Tra rabbia, tristezza e disperazione ...

    Alla fine, non lo faccio. E mai lo farà dal momento che è contro tutto ciò in cui credo. Grazie per questo articolo.

    ❤ PS: E mi piace quello che fai. È fatto con passione e sincerità, è tutto ciò che il mondo richiede, ne abbiamo bisogno.

    Buona serata !

    1. Ciao ! Quindi è vero che non sono particolarmente a favore o contro la sponsorizzazione di una pubblicazione per raggiungere più persone, ma quando è fatto eccessivamente, eccomi chiaramente contrario, perché vediamo che la persona cerca di essere conosciuto a tutti i costi. Posso capire per un'azienda che sta lanciando, fare un po 'di pubblicità all'inizio, ma per blogger e instagramer ... non mi viene voglia di seguirli.
      Devi cercare di non confrontarti, anche se è più facile a dirsi che a farsi, lo so bene. Trovo molto bene quello che fai, è sempre completo e preciso e non è necessario sponsorizzare i tuoi post per avere successo. Dopo tutto, per chi e perché stai bloggando? 🙂
      E mi piace anche quello che fai, perché è naturale e vero e penso che manchi un po 'di naturalezza in questo mondo ... 🙂
      Buon pomeriggio a te!

  4. Ciao Myrtilla,
    Sai cosa penso! In effetti è bello guadagnare un po 'di soldi con un blog se viene guadagnato onestamente e non diventa fonte di ansia. Da parte mia non immagino mai di guadagnarmi da vivere con un blog, anche se capisco che alcuni lo fanno. E per Instagram .. trovo triste essere felice di avere il contatore che aumenta .. è la qualità che conta, non la quantità!
    Bacio
    Claire

    1. Ciao di nuovo ! Sai, anche io non pensavo che mi sarebbe successo guadagnare soldi grazie al blog, ma alla fine è successo ^^ dopo aver voluto guadagnarmi da vivere grazie al blog, no, non l'ho fatto non andare così lontano, è stato molto da gestire e chiaramente non voglio passare la mia vita dietro uno schermo!
      Si, esattamente ! Meglio avere meno abbonati, ma vero, che troppi e ... falsi 🙂

  5. Siamo in uno strano mondo in cui la quantità ha la precedenza sulla qualità. La colpa dei marchi che guardano solo alle statistiche e non alla qualità. Io è chiaro: chi imbroglia, io faccio zapping! Coloro che non indicano che si tratta di un articolo sponsorizzato (la legge li richiede), che acquistano like o presentano un prodotto allo stesso modo di altri 50 ... Zou!

    1. Sì, sembra la regola che prevale su Instagram! E non infastidisce marchi e agenzie, sembra ... è un peccato.
      Va bene, almeno sai cosa vuoi ^^ e hai ragione! 🙂

  6. alala ... così vero ma così triste ... L'ho scoperto a mie spese su insta con il mio account che improvvisamente aveva 30 nuovi abbonati in 2 ore e poi 50 in meno il giorno seguente e non capivo perché .... era solo "follow-unfollow" ... insomma concordo con te semplici foto senza filtri il più autentici possibile e soprattutto per non prendere l'iniziativa e farlo per divertirsi e condividere

    1. È pazzesco, sembra che abbiano preso di mira il tuo account con follow / unollow! Sì, hai assolutamente ragione Inès 🙂 baci e buona fortuna per tutti i tuoi esami !! 🙂

  7. Ciao! Bravo per questo articolo Ahaha il confronto con la cotta di Candy è ben trovato!
    Sono praticamente d'accordo con tutto ciò che dici. A parte personalmente, non sono affatto regolare nelle mie pubblicazioni tanto su YT quanto sulle reti. Continuo a fare come ho sempre fatto: sentimento!

    Baci

    1. Ciao Mélanie! Grazie mille 🙂
      Ahaha sì, mi è sembrato quasi ovvio rispetto a Candy Crush 😛
      Ma sì, almeno il tuo blog rimane un hobby e non un obbligo 🙂 Dopodiché è vero che personalmente mi piace essere regolare in quello che faccio, ma è anche forse perché ho più tempo e sempre pieno di idee per gli articoli che spuntano ovunque 😛

  8. Ciao articolo interessante e così vero! Blog per divertimento e francamente non cerco soldi o mi piacciono, ma a quanto pare per alcuni non è un problema. Preferisco avere meno abbonati ma che sono davvero interessati. Baci

  9. Sono pienamente e totalmente d'accordo con te. L'utilità di questo tipo di pratica è semplicemente come dici di ottenere prodotti e collaborazioni il più rapidamente possibile. Quello che trovo davvero grande è che i marchi si stanno lasciando andare. È particolarmente un peccato per le persone che hanno davvero talento e una passione che provano senza artificio e che non sono mai davvero individuate. E non credo che funzionerà su Instagram purtroppo .. ben fatto per il tuo articolo, comunque hai ragione ad averlo pubblicato posté

    1. Sì, è un vero peccato! ci sono così tanti piccoli account che meritano più visibilità! 🙂
      Grazie mia bella, non è stato facile, ma ho iniziato e penso di aver fatto bene, dato il supporto che mi dai 🙂

  10. Ciao Roberta! È un articolo molto carino e sono contento che tu abbia affrontato questo tema nel tuo blog perché aiuta ad aprire il dibattito! Sono d'accordo con te, comprare Mi piace e follower non è onesto, e nemmeno i robot. In effetti Instagram è la caccia alle streghe contro questo tipo di manipolazione, prima o poi impone ciò che viene chiamato "shadowban" (l'account in questione ritiene di avere successo, ma in effetti i post non vengono visualizzati nella ricerca o i feed di coloro che non sono follower) e dopo diversi reati di Instagram possono bloccare direttamente il tuo account.
    Per quanto riguarda i pod insta, non sono d'accordo. (scusate, sarà lunghissimo, molto lungo, ma voglio spiegare bene) Penso che siano una buona cosa, e io stesso appartengo a uno da più di un anno. Credo che per noi, che hanno solo follower 1k, 2k o 3k, siamo un po 'invisibili su Instagram grazie al famoso "algoritmo". Si dice che se fai un buon lavoro molto rapidamente guadagni follower ecc. Ma buon lavoro puoi farlo bene, solo che l'algoritmo non lo mostra a nessuno (la "portata" è molto bassa) quindi le tue possibilità di guadagnare follower quando nessuno può davvero VEDERE quello che fai, sono zero e questo la situazione è molto frustrante. Quindi, secondo le regole del gioco, se hai un piccolo account, in modo che i non abbonati ti vedano, devi pagare per promuovere i tuoi contenuti o utilizzare gli hashtag, anche essere un po 'fortunato perché gli hashtag popolari sono in qualche modo cose che passano molto velocemente. Pubblica ora una foto e in 15 secondi la tua foto si trova nella posizione "356" dell'hashtag, nessuno scorre così in basso ... Nessuno visiterà l'hashtag "lucidato poligonale" a meno che tu non mi conosca già, quindi vedi la perversione del gioco Se ti sei conosciuto sei sempre di più, se non lo sai sei ancora di meno. A meno che ... non riesci a posizionare la tua foto nella prima "parte superiore" dell'hashtag, e questo è fatto da un buon rapporto tra Mi piace e commenti.
    È qui che entrano in gioco i pod. Penso che se lo fai sul serio è completamente onesto. È come se un giorno ci dicessimo "amici, Roberta, Charlotte, ecc., Ci alleneremo, ci piace il trucco ecc., Quindi ci sosterremo a vicenda". Perché questa sarebbe una brutta cosa? Ho un baccello chiuso, abbiamo circa 40 anni e nessuno può entrare se non su invito. Dopo oltre un anno a seguire, apprezzare e commentare siamo diventati veri follower, non siamo falsi, siamo qui per darci supporto a lungo termine, è gratuito, ma aiuta tutti.
    Ad esempio, se ho pubblicato una foto e ho subito 40 Mi piace e 10 commenti dei miei amici, la mia foto viene messa in TOP da IG, quindi i Mi piace che ricevo dopo account che non mi seguono no e che non mi conoscono ma chi mi vede nell'hashtag è davvero tanto !! non sono falsi like. Sì, stiamo cercando di aggirare l'algoritmo, sì, sì, sì. Ma poiché riteniamo che l'algoritmo penalizzi i piccoli account. Quindi ottengo anche follower, perché più persone vedono le mie foto, a loro piace, se lo desiderano, e talvolta decidono persino di iscriversi.
    Per 3 anni ho ristagnato circa 400-500 follower. Da quando ho avviato l'insta pod, a poco a poco ho aumentato il mio account a 2,5k. ciò significa che per instagram il mio account non valeva più di 500 iscritti. Ma mostrando i miei contenuti a più persone, succede che, in effetti, 2,5k di persone vorrebbero seguirmi ... vedi cosa dico?
    È lavoro. Anzi, non sto pigramente aspettando l'arrivo di gente del genere! ogni giorno per un'ora, visito altri account, lascio anche tonnellate di commenti! Ogni giorno visito hashtag e mi iscrivo ad alcuni account che mi interessano, lascio Mi piace, commenti e questo aiuta molto. Prima non mi occupavo di scoprire altri account, mi ero iscritto a 400 account, non di più, e ora ho molti altri account. Non desidero mai annullare l'iscrizione, perché mi iscrivo se mi piace e anche il mio numero di abbonamento cresce. Vedo che quando non ho tempo di farlo nel modo giusto, i miei abbonati e i miei Mi piace ristagnano, e poi a volte quando ho tempo e una settimana partecipo molto, i miei Mi piace e i miei abbonati esplodono (beh, esplodo, ovviamente RELATIVAMENTE, se un giorno vinco 10 abbonati invito un tour, haha, parliamo sempre metodi "lenti"). ma rende tutto molto più gratificante.
    Non guadagno denaro, non sono famoso, non ricevo più prodotti o partnership, anzi se ho una partnership al mese è un buon mese. Ma sono certo che ciò che ho fatto, con fatica, tempo e amore, non è nel vuoto, c'è qualcuno dall'altra parte, che apprezzo e chi lo dimostra. È tutto.
    Ho scritto un secondo articolo! LOL Mi dispiace, ho voluto spiegare il perché e il come, e discutere la mia metodologia, perché non lo considero inganno o allo stesso livello dell'acquisto di Mi piace e follower !! E anche, se potessi, incoraggerei le persone che si sentono frustrate e demotivate da IG che sentono di fare grandi dolori per niente e nessuno, per stare insieme con i colleghi con i quali hanno specialità e sostenersi a vicenda. ne vale la pena, in IG e in qualsiasi altra area della vita.

    1. E il commento più lungo dell'anno va a ... Natalia! 😛 Ovviamente ti infastidiscono, grazie per aver dedicato del tempo a commentare e dare la tua opinione. Mi piacciono le diverse opinioni, dopo tutto ciò che può avviare il dibattito come dici tu e i commenti è anche fatto per quello, per dare la sua opinione, qualunque essa sia.
      Ma mi dispiace per te, nonostante le tue spiegazioni capisco perfettamente cosa fai e perché lo fai e i benefici che può avere, ma va ancora contro i miei principi. Dopo sentiti libero di continuare a farlo, è la tua vita che fai quello che vuoi! 🙂

      Ma non approvo questo modo di fare le cose. Perché non è naturale, diciamo. Alla fine ti costringi ad avere più Mi piace e commenti, passi un'ora al giorno a apprezzare e commentare le foto di quelli del tuo gruppo per avere un coinvolgimento più visibile. Per me è un po 'lo stesso principio di seguire / smettere di seguire a tutti i costi, risultato, guadagni abbonati in un modo grande e veloce. Capisco che gli instapodi stanno pagando, ma trovo ancora una "corsa per i mi piace".

      È vero che avere 200 Mi piace o più per foto è bello, ma a quale "prezzo"? Infine, qual è il punto di avere più Mi piace o commenti? Oltre ad essere più visibile di fronte all'algoritmo di Instagram? Perché se tu stesso dici di non avere più prodotti o collaborazioni speciali grazie a questo metodo, a cosa serve? Se forse ti ha portato più visualizzazioni / visitatori sul tuo blog, voglio che questa sia una motivazione valida, "sprechi" un'ora del tuo tempo, ma almeno non ce l'ho, dire X visualizzazioni di più al giorno.

      Non so se capisci la mia opinione 🙂 In ogni caso mi piacciono sempre tanto i tuoi blog e i tuoi post su Instagram perché ti conosco personalmente e questo è anche ciò che fa la differenza 🙂 Ma per me gli instapodi significano “ vogliamo visibilità e combatteremo per questo ”e questo è un po 'contrario al mio modo di fare le cose. Capisco il principio del mutuo soccorso e che l'unità è forza ecc., Ma alla fine, perché voglio questa visibilità forzata? Cosa ti porta concretamente? 🙂

      1. Sì, certo, il mio contenuto sta raggiungendo più persone. Ciò che Instagram non mi consente grazie all'algoritmo. Non guardo davvero il numero di Mi piace, ma se i miei post sono in cima agli hashtag. Questo è ciò che dà visibilità. Non è naturale? Non c'è nulla di naturale in Instagram. C'è un algoritmo che decide, che è spesso cambiato. Ciò consente di dare maggiore visibilità agli account con determinati criteri. Perché ? Perché alcuni sì e altri no? Essere in grado di spingere gli utenti a pagare. Quindi, se qualcuno paga per promuovere i propri contenuti, forza anche o è "naturale"? Dovrai chiederti.
        Perché accettare un sistema di spedizione se puoi fare qualcosa attivamente?
        Non sto agendo contro il sistema: IG consente ai tuoi amici di apprezzare la tua foto. Si o no? Se dico a mia madre "mamma vuoi che piacciano le mie foto" è naturale, ma se lo dico a un gruppo di 10 persone non lo è più? Non seguo / smetto di seguire ciò che trovo ridicolo, ma se faccio una routine scoprire nuovi account e iscrivermi quando sono interessato. Vedo che arricchisce il contenuto che ho a disposizione ed è qualcosa che Instagram apprezza tra gli utenti.
        Se sono su Instagram è per rendere più visibile ciò che faccio. Non mostro la mia vita privata, capisco che in questo caso l'approccio è diverso. Se mi trovo su un social network, non vengo martirizzato e sottoposto a un algoritmo arbitrario se non per utilizzare gli elementi che questa rete mi offre per promuovere i miei contenuti.
        È molto rivelatore il fatto che tu menzioni spesso l'argomento delle partnership. Ho molto da mostrare al di fuori delle partnership. Instagram è cambiato lungo la strada per monetizzare, sia che vogliamo adattarci o meno. A ciascuno il suo stile.
        Se proviamo ad essere attivi nella vita invece di aspettare che le cose cadano dal cielo, è una qualità. Ma nel campo dei social network coloro che sono attivi per rendersi visibili, questo è falso. Devi sederti con le braccia incrociate e sperare che i visitatori aumentino o se non si accontentino delle poche visite che abbiamo.
        A ciascuno il suo stile. Sapere che Instagram non è davvero naturale, che acquistare Mi piace o follower è proibito da Instagram, anche se si usano i robot. Ma non è proibito avere un gruppo di colleghi che adorano le tue foto e non c'è niente di male, al contrario!

        1. Ma no, trovo che ci siano ancora cose naturali con Instagram. Le foto pubblicate all'istante o che sono semplici, sui piccoli piaceri della vita. Foto vere, senza 15000 filtri o ritocco 🙂 E sì, per me chi fa promozione a pagamento dei propri post, non è molto naturale ^^
          Uhm .. Non sono particolarmente d'accordo con alcuni dei punti che fai. Un vero dibattito come questo è difficile da tenere solo nei commenti. So che hai il tuo punto di vista sulla domanda, ora lo so, e ho il mio 🙂 Non sono sulla stessa lunghezza d'onda, ma non importa, è non necessariamente l'obiettivo, ognuno ha il diritto di avere la propria opinione; improvvisamente ti suggerisco di interrompere la discussione lì, vediamo che non porta a niente, né tu né io non cambieremo idea, sembra 😛
          Ma grazie per aver condiviso il tuo punto di vista con me, questo è il motivo dei commenti, dopotutto 🙂 A presto Natalia, ti auguro una buona serata! 🙂

  11. Avrei potuto scrivere ognuna delle tue parole Roberta; i social network possono generare comportamenti così strani e questa corsa per i mi piace non può creare nulla di buono. Preferisco fare un passo indietro rispetto a tutto ciò; la vita reale è altrove ed è fuori questione prendere la mia testa per cose così banali. La vera domanda è sempre: quale obiettivo perseguiamo tramite il blog, la condivisione su Instagram?

  12. Ciao bellezza! Sapevo che potevamo comprare like ma non sapevo che esistessero addirittura comunità di persone dedicate a questo, lo trovo un po 'triste perché distorce lo scopo di Instagram. Per me il mio account Instagram, certamente cerco di avere un feed armonioso e apprezzo ogni commento, mi piace e nuovo abbonato, ma per me è davvero il mio album di souvenir che mi permette di ricordare momenti meravigliosi quando vado giù nelle mie foto 😀 baci <3

    1. Ciao Sarah! Sì, è esattamente lo stesso per me, dopo che non tutti vedono le cose allo stesso modo. Penso che non ci sia giusto o sbagliato, nessuno fa ciò che ritiene opportuno e secondo i propri valori 🙂

  13. Ciao,
    Lascio spesso cuoricini perché ti leggo ma ammetto che non mi prendo spesso il tempo di commentare, ma lì, in realtà è obbligatorio ahah! Sono assolutamente d'accordo con Nati per i POD, ha spiegato tutto bene e sono d'accordo con lei.
    Con contro non sono per l'acquisto di follower e non l'ho mai fatto. Ma dimmi, capisci perché alcune persone ti comprano "antipatie"? Qual è il punto ? LOL Qualcosa deve sfuggirmi in questo principio ahah ^^
    In seguito, dirò forse dire ciò che alcune persone pensano a bassa voce, ma anche io ho visto alcuni intendono passare da 1K a 10K in ... 5 giorni? È chiaro che sembra ombroso, che i Mi piace sono spesso meno numerosi rispetto ad altri "grandi" account. Ma in realtà mi chiedo: se la persona fa qualità, non è molto onesto, è certo, ma è così "cattivo"? Con questo intendo dire che alcune persone sognano di guadagnarsi da vivere e che si strappano ogni giorno in aggiunta al loro lavoro "classico" e fanno qualità, è solo che distinguersi ed essere "avvistati" è diventa molto complicato ... Quindi, se non sorprende che account di grandi dimensioni consigliano di seguire account di piccoli amici (e spesso funziona e la persona finisce per viverci ^^), allora è così scioccante un acquisto nel caso la persona produce contenuti di qualità? Non ho la risposta alla mia domanda LOL, devi dirti che sono pazzo ahah! Ma è così tanto la corsa alla quantità che spesso mi rivolge ...
    Ai miei occhi è la qualità che deve avere la precedenza ... quindi se pagare per avere abbonati permette ad alcuni di vivere della loro passione e se fanno qualità, forse non è così "cattivo"? Davvero non ne so nulla, ma mi chiedo sempre di più. Perché questo è il vero problema, un post con errori ovunque finché ci sono molti "mi piace" e commenti, il marchio è felice ... Secondo me non è normale o logico ... la qualità prima di tutto ! Ma la qualità ha la precedenza per gli abbonati, vero o falso a proposito? A volte mi chiedo anche ahah!
    Per me la qualità è fondamentale ma è sicuramente un punto di vista che non è condiviso da tutti? In quale altro modo spiegare tutto questo?
    Da parte mia, mi piace sempre pubblicare foto sul mio piccolo account Instagram, ma è vero che spesso è molto frustrante passare del tempo cercando di prendersi cura della tua foto e vedere che ... non non si vede ahah! Inoltre, parlando di questo, a volte mi piacciono le tue foto in blocco perché non le vedo mai nel mio feed di notizie, quindi consulterò specificamente il tuo profilo per vedere le tue foto. Lo trovo anche frustrante, vedo più account a cui non sottoscrivo nemmeno account che sono ... ma i grandi account hanno pagato in modo che le loro pubblicazioni siano evidenziate ... un altro problema che trovo ^^
    Scusami per questo romanzo, spero di essere stato chiaro perché sono partito in tutte le direzioni XD In ogni caso mi fai venire voglia di scrivere un articolo sulla qualità ahah!
    Pieno di baci e congratulazioni per questo bel biglietto, credo che sia coraggioso! <3

    1. Ciao Serena! Come ti ho detto su Twitter, sollevi una domanda molto interessante, che non mi ero mai posto prima. In effetti ci sono persone che fanno un lavoro incredibile, (penso in particolare a Natacha Birds) e trovo che lei meriti tanti altri abbonati. D'altra parte, pensandoci, è già abbastanza conosciuta e riesce già a vivere della sua passione, a quanto pare. Penso che se acquistasse abbonati e potesse essere appreso (ogni cosa si conoscesse), spezzerebbe un po 'tutto. Forse non ci ho pensato con la persona giusta.
      Quello che voglio dire è che l'acquisto di abbonati frantuma solo l'immagine della persona.
      Immagina di non aver fatto questo articolo. Ho un feedback piuttosto positivo sui miei articoli e quindi dico che faccio un lavoro di qualità (non lancio fiori, è solo per spiegare un concetto ^^). Quindi ho potuto acquistare un milione di follower per mille euro e vivere la mia vita in questo modo. Come lettore, continuerai a seguirmi come prima? Soprattutto perché questo milione di follower è sbagliato. Ok, riceverò denaro dai marchi per post sponsorizzati su Instagram e potrò guadagnarmi da vivere in questo modo, ma perdo (credo) tutta la credibilità con la community che avevo prima.
      Mentre ci sono molte persone su Instagram che hanno centinaia di migliaia di abbonati, che scrivono post a pagamento e questo non sorprende nessuno. Perché ? Perché sappiamo che la comunità è reale, reale e non acquistata. E questa volta è fortunata questa persona, ma è anche un lavoro dietro per arrivarci. In modo che l'acquisto di follower bene ... tutti (quelli che hanno comunque soldi) possono farlo.

      In ogni caso, se apprendo che un blogger / instagramer / youtubeuse che amo seguire per il suo lavoro, la qualità dei suoi video e il suo talento XYZ, ha acquistato migliaia di abbonati solo per essere notato di più altri bene ... tanto meglio per lei se funziona, ma penso che non la vedrò più allo stesso modo. Rompe un po 'il suo universo che si era creata da sola.

      Sai cosa intendo ? ^^ Spero sia chiaro 🙂 E per quanto riguarda gli instapodi, ho già risposto a Natalia prima, ma per me è solo una corsa per i mi piace. Alla fine Instagram è solo un social network, personalmente non mi porta soldi. Quindi non ho nulla da dimostrare a nessuno. D'altra parte se la visibilità del blog aumenta grazie a Instagram e grazie ai pod, beh ... è forse un altro discorso. Qualunque cosa. Ancora una volta dipende dal fatto che il blog porti denaro o meno. Come ci si sente ad avere 10k visualizzazioni al mese o 100k? A parte la gratitudine / stima personale? ^^

      In breve ! ^^ Non ho le risposte esatte e penso che tutti abbiano le risposte di per sé. So cosa voglio con il blog, con Instagram e altri social network. Dopo che ognuno fa quello che vuole con la sua vita 🙂 🙂 🙂

      Grazie comunque per il tuo commento 🙂

      1. Ri,
        Ah, questa discussione è eccitante, non fermerà mai LOL
        Ho pensato a piccoli account non conosciuti, ma a quelli che personalmente trovo super qualitativi con belle foto, belle leggende, non un semplice "cuculo", una foto e poi basta ahah. Ma account del genere quando ci pensi ci sono molti! Dopo che sono d'accordo, quando sai che acquistare folllowers rompe la cosa, questo è certo, ecco perché non l'ho mai fatto. Ma voglio solo dire che posso capire le motivazioni di alcune persone quando sono "encomiabili" o in caso di "disperazione" (lo metto tra virgolette ma per alcuni potrebbe essere chiaro che posso pagare le bollette, io non lo so) (sì perché chi compra gli abbonati solo per il piacere di avere dei Mi piace non capisco bene o sono pagati per i Mi piace e lo ignoro ^^).

        Dopo che penso che tutti diciamo (tutti? È più un ambiente femminile no?) In un angolo della nostra testa che se avessimo i mezzi per monetizzare il nostro blog lo faremmo, inoltre lo faccio personalmente Lo presumo pienamente (non guadagno molto con esso e come te paga soprattutto per l'hosting e il nome di dominio, quindi sono sempre trasparente quando faccio un articolo di sponsorizzazione, è normale e è la legge - che molti ignorano ma che è un altro dibattito lol). Ma se onestamente scrivendo un articolo di Sponso al mese potessi vivere bene, diresti di no? Personalmente penso che direi di sì (se l'articolo mi va bene, ecc. Ma se tutte le condizioni sono ok perché rifiutare? ^^) allora penso che tutti noi vogliamo solo sviluppare il meglio che possiamo perché è arricchente da leggere, non solo per l'ego (e non per l'ego affatto per te come per me penso), ma piuttosto perché permette piacevoli scambi. E a volte consente opportunità professionali, amicizie, ecc. (in generale, non ci aspettiamo che altrove ^^).
        Quindi anche se ciò non mi riguarda, mi dico che per esempio un artista sarà in grado di sapere se i suoi post raggiungono più persone, è logico penso, quindi con un POD o pubblicazioni a pagamento (o forse acquisto di seguaci ahah) forse può guadagnarsi da vivere con la sua arte e senza di essa non sarebbe in grado di farlo?
        Allo stesso modo, se grazie a un POD alcuni raggiungono cifre importanti e possono vivere grazie a Instagram, perché no? Perché alla fine quando hai pochi abbonati ciò non significa che quello che fai non sia interessante ma piuttosto che tu sia annegato (e) sotto la massa e che non si sappia nemmeno che tu esisti. Penso sempre a una storia di visibilità e mi sembra che tutti noi vogliamo essere un minimo visibile altrimenti vorremmo tenere un diario e non un blog / un account Instagram o altro in modo pubblico giusto? Bene, queste sono solo riflessioni perché non ho fatto uno studio per andare a controllare tutto questo ahah ^^
        Diciamo che anche i POD ho già fatto grandi scoperte personali e mi sono iscritto agli account, ai blog che seguo regolarmente ora senza essere costretto a farlo solo perché mi rende felice e senza quello ... non avrei mai fatto questi scoperte e lo trovo un peccato. In seguito sono appassionato e so benissimo che alcune persone lo fanno "nella catena" e senza passione, ognuno ha comunque a che fare con la propria etica ^^
        In effetti, avremmo bisogno di un nuovo social network che ci consenta di fare scoperte perché è quello che penso manchi o almeno è quello che mi manca. Prima di fare regolarmente scoperte di piccoli account su Hellocoton e Instagram e per un po 'di tempo, non lo faccio più e lo trovo triste perché mi piace scoprire nuovi universi e nuove persone è così arricchente 🙂 Poi io credo che questa sia anche la base del blog, essendo in grado di fare scoperte. Ci sono così tanti talenti sul web e non sappiamo nemmeno come trovarli perché alla fine ci vengono messi solo di fronte quei grandi account (beh, questo è quello che ho trovato per me, penso).
        In breve, è stato il romanzo numero 2 ahahah per voi studi XD
        Pieno di baci e grazie per questi scambi, è bello poter chattare tranquillamente perché questo non è il caso di tutti i blogger ^^ <3

        1. Ciao ! Penso che metteremo da parte il dibattito sugli instapodi, vedo che ognuno di noi ha un'opinione diversa ed è troppo complicato discuterne per testo, e comunque non siamo lì per convincere l'altro al contrario, quindi velato 😛
          E per l'acquisto di follower no, non approvo ancora questo gesto, dopo che una persona ha le sue ragioni bene .. tanto meglio per lui, ma non lo applaudo ^^
          E per la monetizzazione del blog sì, penso che non sia tabù e per gli articoli sponsorizzati se è solo un articolo al mese ogni mese (come dici tu) e che ci consente di vivere correttamente, perché rifiutare? ^^ ma poi se si tratta di articoli più sponsorizzati rispetto ai normali articoli ... no grazie 🙂
          E per le riunioni trovo che ci siano molti bei blog su hellocoton, prenditi il tempo per scoprirlo 🙂 o vai a vedere uno di quelli che commentano i nostri articoli 🙂
          Con piacere e grazie anche a te! Sì ho capito .. aaah le gioie della blogosfera 😉 baci!

  14. Ciao 🙂 Anche se sono passate diverse settimane da quando ho pubblicato qualcosa su Instagram, adoro ancora questo social network. D'altra parte, è vero che trovo abbastanza allucinanti tutti questi acquisti di Mi piace e abbonati. Oltre a seguire / smettere di seguire. Ci sono account che si iscrivono al mio account dieci volte al mese! Bene dopo, ammetto che non guardo troppo alle mie statistiche. D'altra parte, mi piace avere un flusso omogeneo ma senza andare neanche agli estremi. Non ritocco affatto le mie foto su Photoshop e utilizzo i filtri di base perché non volevo passare troppo tempo lì ^^
    Baci, buon fine settimana.

    1. Ciao Anna! Vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda in ogni caso 🙂 Oh segui / smetti di farlo è doloroso, ti capisco! A volte ne sono stanco, li blocco ahaa
      Grazie, buona serata a te!

  15. Ciao bella mia, sono felice di aver letto il tuo articolo, mi piacciono i tuoi articoli "umore" me 🙂

    E mi piace anche il tuo feed anarchico a volontà. Perché corrisponde a ciò che vuoi condividere con noi al momento, ed è vero.
    Mi piace anche condividere in momenti diversi e soprattutto quando e su ciò che mi piace. Casualmente è spesso sulla stessa cosa: il cielo tra nuvola e tramonto o alba, la mia lettura del momento e altre piccole cose che variano a seconda dei momenti.

    Ho solo una cosa da dirti Roberta: rimani. Anch'io sono indignato nel vedere le pratiche di certe persone, ma ciò non cambierà il mio modo di fare le cose.
    Rimani sul tetto, persone vere e che lo fanno davvero per divertimento continueranno a seguirti semplicemente.

    Ti do i miei baci belli (e grazie ancora per il rossetto, oops ho dimenticato la foto. Bene non appena mi trucco, te lo mostro indossato 😉
    Baci

    1. Ciao Virginia! Grazie mille, mi rende felice! 😀
      Mi piacciono molto anche le tue foto su Instagram, sono molto reali e reali 🙂
      Sei così dolce, grazie mille Virginie! Ti invio il complimento <3
      E ancora niente per il rossetto! Sono felice di vedere come ti appare 😉
      baci!

  16. Buongiorno !

    Ottimo questo articolo! Rivela davvero il dietro le quinte! Ho lo stesso punto di vista sull'argomento. Ho partecipato al tema del mese, quindi non mi dilungherò più. Volevo solo farti sapere che trovo molto bello e molto coraggioso aver svelato questo sistema. Può consentire a molte ragazze di smettere di confrontarsi e dubitare di se stesse o del proprio blog.

    In attesa!

  17. Voglio quasi cambiare il tuo titolo e dire: cosa ci spinge a fare Instagram. Tutto breve. Non solo per i blog. È diventato qualsiasi cosa, hai ragione, non devi farti ingannare. Tutto ciò è così fugace, che le delusioni saranno aspre per alcuni 🙁

    1. Si hai ragione ! Blog o meno blog, in definitiva tutto ci va. Ma trovo che i blogger / youtuber siano più spesso interessati 🙂
      Sì .. hai ragione.
      Ti auguro una buona serata ! 🙂

  18. Ciao,

    Il tuo articolo è molto giusto.
    Mi sono anche innamorato quando ho capito come funzionava, ma mi rifiuto di entrare in questa escalation.
    Sfortunatamente, siamo in una società in cui l'apparenza ha la meglio.

    E i social network sono solo una vetrina:
    - ieri abbiamo avuto uno stand ad una festa medievale e la gente stava fotografando a tutti i costi (senza chiedere il permesso ovviamente e chiaramente avevo l'impressione di essere un animale in uno zoo)
    - quando andiamo a un concerto, è interessante osservare la prima fila e vedere le persone che filmano il concerto senza godermelo (mi metto al posto di musicisti che suonano 2 ore per smartphone, che mancanza di rispetto ...)

    Tutto questo per illustrare il fatto che invece di essere nel momento e goderselo, ciò che conta per molti è "postare", mostrare ciò che hanno fatto, anche se sono completamente incapace di descrivere le emozioni che avranno vissuto.

    Ho solo 340 follower, non li cercherò, se mi piace un account, se ciò che la gente pubblica non mi soddisfa più, annullo l'iscrizione ma non mi interessa se ne ho solo uno trenta mi piace, purché siano sinceri.
    Vivere in una bugia non può soddisfare l'eternità, cioè al di là di me, queste persone sono consapevoli di offrire solo un'illusione?

    Le mie foto sono solo momenti della vita che scelgo di condividere, senza preoccuparmi dell'estetica, ma all'inizio ho messo i miei pasti al lavoro e alcune passeggiate domenicali online, e in effetti uno dei miei seguaci ha seguito l'acquisto dello stesso contenitore e ha iniziato a pubblicare il suo pranzo quotidiano allo stesso modo e ha spinto il vizio a pubblicare le sue passeggiate nella stessa maniera migliore 2 settimane dopo la mia. Non capisco, è così patetico, soprattutto che non è stato particolarmente interessante ma buono ... cosa posso fare?
    Ti è mai successo?

    Mi dispiace per il marciapiede ma il tuo articolo mi ha fatto reagire e mi piace scambiare,
    Baci dalla Francia,
    Tina
    http://www.wakeupthequeen.com

    1. Ciao Tina, grazie per il tuo commento, che è molto vero, credo.
      In effetti sono anche sorpreso da tutte le persone che sono a un concerto (o in qualsiasi altro evento) e che trascorrono il loro tempo a pubblicare video sui social network.
      In effetti è sorprendente come reazione del tuo abbonato ... forse le piace il tuo modo di fare? ^^ Non penso che mi sia mai successo, ma mi è successo che qualcuno abbia creato lo stesso design del mio blog (e davvero, sembra una copia), e mi ha dato all'inizio un po 'nervoso, ma alla fine ho deciso di non perdere tempo e quindi non ho reagito. Il mio tempo se le persone copiano ... questo è il loro problema ^^
      Non preoccuparti per il marciapiede, mi piace 😛 E mi piace anche scambiare, è un po 'un principio dei commenti 😀

  19. Ciao Roberta,

    Certamente, andiamo avanti e indietro sui nostri rispettivi blog.

    Conoscevo la storia dell'acquisto di follower, ecc., Ecc. anche se questo è totalmente sleale e ho altre cose a che fare con i miei soldi.

    Ma quali sono le app da seguire / smettere di seguire per 200-300 abbonati al giorno, ma è pazzo? Non sapevo dell'esistenza di queste applicazioni che sono spazzatura totale. Allo stesso tempo, non mi sorprende ... tutto è buono per essere al top su Instagram. Mi ricorda che avevo letto alcune regole da seguire su Instagram una volta e che c'era un numero massimo di follow / unfollow al giorno (non ho più il numero esatto in mente) ... ora capisco meglio . Quando ho letto questo, questa informazione mi è venuta in mente.

    L'unica cosa personale che ho avuto per un po 'è un'applicazione Annulla iscrizione per conoscere le persone che cancellano l'iscrizione dal mio account. Perché appena qualcuno si abbona, se è bello, anche io mi iscrivo, ma ho notato rapidamente che ci sono davvero persone che ne fanno la loro specialità. Si iscrivono e poi annullano l'iscrizione alcuni giorni / settimane dopo. La mia regola è semplice, annulli l'iscrizione, quindi anche io.

    Se non fosse per questa storia di baccelli ... in realtà non sapevo né il nome, né il fatto che potessero esistere gruppi enormi. Credo di dover vivere anche nel mondo degli orsacchiotti. Ma senza saperlo facevo parte di uno in cui eravamo 6. In effetti, una volta sono stato contattato da un blogger francese che non conoscevo nemmeno, offrendomi di interagire con altre 4-5 persone per confondere un po 'gli algoritmi di Instagram. Qualcosa che in linea di principio ho trovato interessante, ma che ha funzionato solo poche settimane perché troppo restrittivo. Non mi piace sentirmi meno libero dovendo assolutamente piacere, commentare, ecc.

    Lo faccio volentieri sistematicamente per i blogger che mi circondano come te o Natalia, ecc.

    Articolo molto completo e molto interessante è Kisses

    1. Ciao celine! Sì ... questa roba è davvero pazza. E la cosa peggiore è che le persone che mi piacevano seguire e che pensavo fossero oneste ... beh, usano questo tipo di pratiche.
      Ah ok, non conoscevo questa applicazione, ma in realtà è pratica 🙂
      Sì, è così, i baccelli sono piuttosto restrittivi, penso (anche se non ci ho mai fatto parte, ma posso immaginare come va) e non è troppo mio, forza di avere di più visibilità.
      Grazie mille in ogni caso! 🙂

  20. Ciao bellezza. Grazie per questo articolo molto ben costruito, non lo trovo affatto grezzo e non penso che perderai gli abbonati a seguito di questo. Mi unisco a te completamente. Instagram ha perso la sua anima per molte ragioni e direi che il denaro ha avuto la precedenza sulla creatività. Per ottenere visibilità, le persone si sentono obbligate ad acquistare follower e offrono tutti lo stesso contenuto, dimenticando completamente che questi media devono essere divertenti. È triste. Baci.

    1. Ciao Julie, grazie mille per il tuo commento, mi rassicura se scopri che non è troppo ruvido ^^
      Sì, è tutto, denaro e visibilità hanno preso il sopravvento sulla creatività, è un vero peccato ...

  21. Non ho trovato la tua bozza di articolo e condivido la tua opinione. Instagram è cambiato molto in pochi anni e trovo triste tutti questi acquisti di abbonati, come questa mancanza di onestà. I piccoli account cercano di sopravvivere e la parte peggiore è che i marchi non vogliono vedere e favorire questi account falsi fintanto che il numero di abbonati è elevato.
    Personalmente cerco di ignorare e non prestare attenzione, condivido quando voglio e continuo la mia piccola vita con i miei pochi abbonati ma almeno sono reali 🙂
    Baci

  22. Uso anche Instagram ma ammetto che non sto cercando di guadagnare molti follower, quindi non ho una strategia di pubblicazione ... Cerco di consultare l'account ogni 3 giorni (altrimenti mi ci vuole troppo tempo). D'altra parte, da parte mia, è stato molto interessante avere una pagina Facebook associata al blog su cui condividere i miei articoli ma non solo ... Mi piace anche proporre alcuni argomenti attuali o che sono vicini al mio cuore con cui discutere la comunità 🙂
    Ho anche scritto un articolo sull'argomento se vuoi scoprire:
    https://eclatdesoit.com/2018/04/26/lenvers-du-decor-avril-2/

  23. Ciao,

    Ho scoperto il tuo blog per la prima volta e mi è piaciuto molto il tuo articolo. Ho iniziato il mio blog poco più di una settimana fa e mi sono chiesto molte volte come convincere gli altri a leggere i miei articoli. più che follower su instagram (uno strumento su cui utilizzo bene ovviamente) Mi piacerebbe davvero avere lettori fedeli. Ma sembra davvero un compito scoraggiante. Grazie per il tuo articolo che condivido completamente e mi complimento per il tuo blog - è fantastico.!

    1. Ciao ! Grazie mólto ! Consiglio un altro dei miei articoli se hai bisogno di consigli per dare maggiore visibilità al tuo blog: https://reglisse-et-myrtilles.com/10-conseils-apporter-plus-de-visibilite-a-blog/
      Dopo che i lettori fedeli non saranno presenti la prima settimana, anche tu dovrai essere fedele al tuo post e pubblicare con una certa regolarità (regolarità non significa più volte alla settimana 🙂 devi solo essere costante!)
      E per il tuo blog lo trovo molto carino (sto rispondendo al tuo post qui) e penso che tu sia sulla buona strada! Non esitare a registrarti su Hellocoton, qui ci sono molti blog e può darti maggiore visibilità, come ho anche detto nell'altro articolo 🙂 ci vuole solo tempo, ma è normale 🙂 buona fortuna!

  24. Un articolo pieno di sincerità. Molto bene !

    Ti invito a guardare l'applicazione BEXPAT, un social network senza like o follower che arriva a casa. Rilasciato all'inizio di ottobre, molti blogger lo hanno installato e sfruttano gli strumenti disponibili per dare un'immagine più positiva.

    Sono il fondatore di questa applicazione e felice di vedere quanti utenti si registrano ogni giorno perché non trovano più ciò che stanno cercando su Instagram e hanno bisogno di un social network più umano.

    Non vediamo l'ora di vederti su Bexpat. Disponibile gratuitamente su App Store e Android.

    Mickaël Caine

  25. Il tuo blog è molto carino e sarò sincero con te, non ti seguirò su Instagram, preferisco l'atmosfera più intima del blog. Avevo anche un blog, che ora è chiuso perché richiede troppo tempo. Immagina che le persone non volessero seguirmi sui social network (non volevano avere un account da creare), volevano una newsletter con gli articoli nella loro casella di posta. Così ho creato una newsletter e lì sono arrivati gli abbonati. Ad ogni modo, ci sono poche persone che visitano i blog di Instagram, soprattutto perché tutto è fatto nell'app in modo che ciò non sia possibile (mantiene le persone in cattività in rete). Non l'ho mai fatto da solo. Infine, è altrettanto difficile guadagnarsi da vivere con un blog in Francia come in Svizzera. Le regole sono le stesse ovunque poiché sono quelle della blogosfera che è globale. Buona continuazione in ciò che fai.

    1. Possiamo benissimo avere Instagram E la newsletter per avere abbonati 😉 Da parte mia ci sono molte persone che vengono a leggere i miei articoli da Instagram, lo vedo nelle statistiche 🙂 Oltre a me stesso sono già andato a leggere molte volte articoli via Instagram! Come quello che ognuno ha un'opinione diversa 😉
      Grazie buona serata a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti .

it_ITItalian
fr_FRFrench it_ITItalian

La newsletter di liquirizia e mirtilli

Iscrivendoti alla newsletter sarai sicuro di non perdere
i prossimi articoli del blog! Ricevi gli ultimi articoli pubblicati una volta alla settimana, domenica sera alle 20:00

Grazie per la tua registrazione

Troppi tentativi, riprovare più tardi